giovedì 14 novembre 2013

Richiesta di partecipazione

alla Conferenza di Servizi per esaminare il Progetto Pilota di Difesa Spondale fra la foce dell’Adda e il canale Borgofrancone.

lettera PDF

domenica 27 ottobre 2013

Immagini dell'evento

Malgrado il tempo inclemente quaranta persone hanno partecipato alla biciclettata nel Pian di Spagna proposta domenica 27 ottobre dalle associazioni ambientaliste riunite nel progetto Occhi sul Pian di Spagna (biciclettata-in-pian-di-spagna).

Un’iniziativa inserita nel programma di educazione ambientale concordato fra la Riserva e    Legambiente che prevede anche proposte alle scuole.

Appuntamento a Colico, poi in sella alle biciclette messe a disposizione dalla Riserva lungo la ciclopedonale che costeggia la riva dell’Erbiola e poi l’argine sinistro dell’Adda, un’occhiata al capanno galleggiante di caccia circondato da richiami, autorizzato anche se prossimo ai confini della Riserva e di cui si è richiesta alla Provincia di Lecco la rimozione.
 
Il Gruppo a Colico punto di partenza
 
Appostamento di caccia alle anatre posto al confine con la Riserva del Pian di Spagna
 
 
Lungo l'argine dell'Adda

il gruppo dei partecipanti nei pressi del Forte di Fuentes

Sulla via per il Forte di Fuentes  sosta presso il roccolo per la cattura degli uccelli da richiamo con la presentazione della raccolta di firme proposta della LIPU per introdurre il divieto di cattura e allevamento degli uccelli a fini di richiamo (www.lipu.it).
Il gruppo nei pressi del "roccolo" 


Sosta al Forte di Fuentes  per ricordarne la storia secolare.

al forte di Funtes

Il Pian di Spagna dal forte di Fuentes

Di nuovo in bicicletta sull’argine destro dell’Adda fino alla foce, per poi attraversare la piana da est a ovest.

nei pressi della foce Adda

 
 
Dopo il pranzo all’agriturismo, tutti nella sede della Riserva per vedere un documentario sui luoghi attraversati e conoscere gli scopi dell’iniziativa: esplorare e apprezzare insieme questa zona umida ricca di vita così importante per gli uccelli migratori e rendersi consapevoli che non basta una legge e neppure un consorzio di gestione a mantenerla integra e vitale e a difenderla dalle molte minacce, ma è importante la vigilanza e il concorso di tutti, abitanti, visitatori e operatori economici dell’area.  
Infine attraversamento della parte settentrionale  per lasciare le biciclette alla Cascina Poncetta e raggiungere a piedi la vicina stazione di Dubino.
Grande la soddisfazione dei partecipanti che per lo più non conoscevamo questa importante e vicina risorsa ambientale all’incrocio delle Province di Como, Lecco e Sondrio.

mercoledì 11 settembre 2013

Serve un interveto deciso

Oggi, alle ore  16.37 un idrovolante (link) arrivando dal lago, ha sorvolato la riserva per poi virare a destra allineandosi con il tratto finale del corso dell'Adda. Si è in seguito buttato in picchiata verso il fiume simulando un atterraggio "touch and go" creando un forte scompiglio tra gli anatidi presenti, compresa una coppia di morette che ha nidificato per la prima volta in riserva. Questo episodio non è un caso isolato poiché nei giorni 6 settembre e 10 settembre, come documentano le fotografie altri velivoli hanno sorvolato la riserva a bassa quota. Alla luce di tali avvenimenti si sottolinea che il regolamento della  riserva  vieta espressamente di sorvolare la zona.



Altro aereo mentre sorvola la riserva del pian di Spagna, 10 settembre 2013


 

In questo blog, nel post del 26 marzo 2013, è stata denunciata l’inesistenza di un regolamento relativo al taglio della vegetazione ripariale.
Ad oggi nulla è cambiato poiché si è tagliato nuovamente il canneto.

 
 
 
Nella fotografia si nota un trattore che sta sverzando dei liquami sul terreno. Non essendoci ad oggi un regolamento specifico in tal senso, questa azione è considerata legale ma nel contempo ci preme sottolineare quanto questo comportamento sia indice di un mancato rispetto di un’area protetta quale quella del Pian di Spagna.
 
 
 

Una buona notizia

Un elemento positivo è dato dal fatto che i responsabili della riserva del Pian di Spagna hanno recepito le nostre indicazioni procedendo alla coltivazione a perdere di girasoli e sorgo. Questo permetterà all’avifauna di accedere ad una fonte alimentare nel corso della la stagione fredda. Siamo speranzosi che questa sia una fra le numerose azioni improntate al rispetto e alla tutela dell’area protetta che si metteranno in campo.

 

sabato 7 settembre 2013

Resoconto di una giornata di abusi in Riserva del Pian di Spagna

Ore 16.09, un elicottero attera presso le Nuove Case di proprietà Cascina Borgofrancone in area protetta:
 




Sulla spiaggia, zona RN1, 2 motoscafi ancorati a riva con gli occupanti intenti a fare il bagno e prendere il sole.




Causa il livello basso delle acque all’ingresso del canale del Ripristino ambientale si è formata una spiaggia, zona sotto tutela, ma occupata da “turisti” intenti nelle normali attività di bagnati.

A fronte lago in zona di tutela della riserva un movimento di kitesurf.

Per finire sulla barriera vegetale a fronte lago, area RN1 della Riserva, un trattore raccoglie e imballa le canne tagliate nei giorni scorsi.



Un bel inizio di migrazione autunnale!!!

 

venerdì 24 maggio 2013

Biciclettata in Pian di Spagna

Le previsioni meteorologiche per domani sabato 25 maggio, pioggia e freddo, ci costringono ad annullare l'escursione in bicicletta in riserva.
   

domenica 14 aprile 2013

Gara di birdwatching

Oggi si è svolta la gara di BW organizzata dalla Riserva Pian di Spagna e Lago di Mezzola (CO-SO), con la collaborazione del Comitato "Occhi sul Pian di Spagna", CROS Varenna e Birdin'Lombardia.
 
Giornata bellissima, sole e caldo. Molto piacevole dopo le avverse condizioni meteo di questa primavera e soprattutto grande successo di partecipanti: ben 14 coppie (record per la gara). Sono state contattate complessivamente 106 specie di uccelli. Interessante la presenza, in questa stagione, di due svernanti come lo Smergo minore e l'Orco marino. Inoltre presenti i Torcicolli, una Gru, alcuni uccelli limicoli e alcuni rapaci (fra cui lo Smeriglio). Molti passeriformi in migrazione: Prispolone, Cutrettola, Stiaccino, Culbianco, Forapaglie, Bigiarella, Sterpazzola, Luì verde, Luì grosso, ecc...
Insomma, tutte le "specialità" della Riserva.



I giudici della gara di  birdwatching : Andrea Nicoli, Silvio Bassi,
e Gianni Conca.

Alla fine della gara la "pizzoccherata" collettiva e, di seguito, tutti in sala riunioni per le comunicazioni e le premiazioni.

Massimo De Simoni intento alla preparazione dei pizzoccheri.





Costanza Panella, rappresentante del Comitato "Occhi su Pian di Spagna", ha ricordato i pericoli che minacciano la Riserva ed ha ribadito l'importanza di conservare intatte queste aree naturali.
Roberto Brembilla, a nome del CROS Varenna, ha informato che a breve la riserva realizzerà capanni e altane per l'osservazione dell'avifauna, come compenso per la ricerca ornitologica da loro effettuata. Un'ottima iniziativa di cui potranno usufruire tutti i birders. (Un ringraziamento al CROS Varenna)

La giuria elenca le specie osservate e proclama i vincitori della gara.

 


Un ringraziamento particolare a Massimo De Simoni, della Riserva, che si è prodigato per la buona riuscita dell'iniziativa.

 
Fotografie di Remo Ciuffardi.
Tratto dal report di Andrea Nicoli di EBN Italia e “Birdin’Lombardia”.
 




martedì 26 marzo 2013

Ancora tagli di canneto…

Quello che a breve avrebbe dovuto essere la “casa” dell’airone rosso, il luogo di sosta del pettazzurro e l’ambiente ideale per la nidificazione della cannaiola e del migliarino di palude è diventato paglia.

Urge che si faccia il regolamento della riserva.




sabato 2 febbraio 2013

Libro Bianco 2013

A quindici anni dalla prima pubblicazione, ecco il “Libro Bianco 2013 – osservazioni, critiche e proposte inerenti la Riserva Naturale Pian di Spagna e lago di Mezzola”.
Un documento per ricordare quanto accaduto dall’istituzione della riserva (1996), e quanto resta ancora da fare!

cliccare per scaricare il file Libro Bianco 2013

Giornata mondiale delle zone umide

Sabato 2 febbraio 2013
Giornata mondiale delle zone umide.
Immagini dell’escursione ornitologica al Pian di Spagna




Presentazione Libro Bianco 2013

I rapresentanti delle varie associazioni che hanno contribuito alla realizzazione del "Libro Bianco 2013"

sabato 26 gennaio 2013

Giornata mondiale delle zone umide

Sabato 2 febbraio 2013

Escursione naturalistica nel Pian di Spagna


guidata dai volontari del CROS Varenna (Centro Ricerca Ornitologica Scanagatta)
ore 9
Ritrovo presso l’area parcheggio (zona frantoio sassi) lungo la strada sterrata dell’argine destro dell’Adda; si percorrerà a piedi l’argine fino alla foce dell’Adda e si avrà modo di osservare diverse specie di uccelli che svernano in riserva.
La passeggiata non si farà solo in caso di forte pioggia o vento.
ore 11
Presentazione del Libro Bianco sulla Riserva Pian di Spagna e lago Mezzola da parte delle Associazioni ambientaliste, Legambiente, WWF, CROS Varenna, ARCI e LAC, presso la sede della Riserva, in via della Torre, 1/A Sorico.
ore 13
Pranzo all’agriturismo Fuentes, seguito dalla visita al Forte omonimo e veduta del territorio della Riserva dall’alto del Montecchio.
Costo del pranzo composto da due portate + dolce, bevande incluse: 18 euro, 10 euro per i bambini fino a 12 anni, gratis fino a 5 anni (per i quali è possibile avere la pasta al ragù o in bianco). E’ necessaria la prenotazione entro martedì 29 gennaio.
Per informazioni e prenotazioni scrivere a lario.lombardia@legambiente.org oppure telefonare a Costanza 0341.820586 - 339.62.96.123